SEI IN > VIVERE MANFREDONIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Musica e scrittura per l’inclusione: a Mattinata evento del Learning Science Hub Unifg

5' di lettura
12

Il 27 ottobre 2023, ore 10,00 nella suggestiva cornice della Sala Convegni dell’Hotel “Il Porto” presso Mattinata, il centro di ricerca Learning Science Hub, coordinato dalla prof.ssa Giusi Antonia Toto, docente di Didattica e Pedagogia Speciale e delegata del Rettore alla Formazione insegnanti e Formazione continua, inaugurerà l’evento “Costruire una società che include: progetti, politiche e pratiche per il futuro”.

Il learning Science Hub, da ormai diverso tempo, sta portando avanti una serie di progetti che possono essere sintetizzati nell’espressione “Dopo di noi” e che mirano a favorire l’empowerment e l’autonomia lavorativa a quanti si trovano in condizione di svantaggio. Uno tra questi, denominato Mission Inclusion, ha visto docenti, ricercatori e dottorandi del team del LSh impegnati per mesi nella ricerca osservativa sul campo presso Cooperative, Associazioni e Fondazioni che formano e assumono persone con disabilità su tutto il territorio nazionale.

Si tratta di una missione pedagogica di fondamentale importanza per il progresso collettivo e la crescita delle nostre comunità, le quali oggi più di ieri sono chiamate a leggere i segni dei tempi e a favorire, attraverso la ricerca, uno sviluppo inclusivo e accessibile proprio di tutta la società” - ha spiegato l’ideatrice del progetto la prof.ssa Giusi A. Toto, che nel corso dei mesi ha promosso numerosi eventi di disseminazione rivolti alla comunità accademica e al territorio foggiano.

Ancora una volta, come team di ricerca del LSh, ci sentiamo responsabili in primis verso i tanti studenti che ogni giorno abitano le nostre aule e poi verso tutti quei soggetti vittima di una società troppo spesso stereotipata. Ancora una volta, puntiamo ad uscire dalle nostre sedi accademiche e incontrare le istituzioni, le associazioni, i giovani stessi, con l’obiettivo di mettere in circolo le idee e costruire un futuro inclusivo e accogliente verso tutti” – così aggiunge la prof.ssa Annamaria Petito.

È proprio in questo filone che si inserisce “Costruire una società che include: progetti, politiche e pratiche per il futuro”, un evento che mira alla promozione di un dialogo di inclusione capace di coinvolgere ogni ambito di vita e ogni settore accademico e artistico, a comunicare dalla scrittura creativa e dalla musica visti come mezzo per l’inclusione sociale. A partire dalle ore 10:00, dopo i saluti istituzionali del prof. Lorenzo Lo Muzio, Rettore dell’Università di Foggia, dell’ing. Michele Bisceglia, sindaco di Mattinata, della prof.ssa Giusi Antonia Toto, del prof. Luigi Traetta, docente associato di Pedagogia e Didattica Speciale presso l’Università di Foggia e Coordinatore del TFA Sostegno, della prof.ssa Annamaria Petito, docente ordinaria di Psicologia clinica presso l’Università di Foggia e Delegata del Rettore alle Pari opportunità e Bisogni Educativi Speciali, del prof. Giorgio Mori, docente ordinario di Istologia presso l’Università di Foggia e Delegato del Rettore alla Didattica e della prof.ssa Rosanna Russo, docente aggregata di Geografia presso l’Università di Foggia, prenderanno il via i lavori moderati dalla prof.ssa Toto.

Costruire la parola chiave dell’evento e l’azione principale di una società: pensare insieme strategie di azione che aprano a prospettive future segnate dal benessere di tutti. Costruire è la chiave della didattica: progettare percorsi di apprendimento in grado di sviluppare quelle life skills richieste dal mondo lavorativo e dalla società contemporanea. Dunque, società e scuola, società e università, corrono nella stessa direzione e solo insieme possono aprire scenari inclusivi” – queste le parole del prof. Mori.

Oggi, l’Università di Foggia si fa protagonista e si inserisce al centro di un dibattito di grande interesse per il mondo accademico e sociale, promuovendo buone pratiche e continuando a tessere quel dialogo con il territorio già da tempo intrapreso, ma che ora trova realizzazione concreta” – così sottolinea il Magnifico Rettore, il prof. Lorenzo Lo Muzio.

Interverranno, per l’occasione, illustrissimi ospiti con interessanti approfondimenti su diversi temi legati all’inclusione, secondo la seguente scaletta:

  • Politiche d’inclusione: quali prospettive per il territorio? – a cura dell’On. Giacomo Diego Gatta, Vicepresidente della Giunta delle Elezioni della Camera;
  • Includere attraverso l’arte – a cura di Felice Limonasi, artista multidisciplinare che lavora con l’idea di rimuovere i confini tra arte, design, tecnologia, cultura, esperienza e puro intrattenimento;
  • La scrittura creativa come mezzo per l’inclusione sociale – a cura di Federico Valerio, scrittore e coofondatore della casa editrice Brucofarfalla;
  • La comunicazione efficace inclusiva – a cura di Elisa Bortolini, autrice dell’omonimo volume;
  • Musica ed inclusione. Le nuove frontiere del rap – a cura di Simone MagoS, un ragazzo autistico di 23 anni che ha fatto della musica la sua forma di comunicazione, della sua voce un canto corale, un inno alla gioia, divenendo il centro della sua comunità.

L’evento sarà una nuova opportunità per accendere i riflettori su una problematica di grandissimo interesse sociale e pedagogico per tutto il territorio, al fine di identificare le best practices che possono essere messe in campo per rendere il contesto in cui viviamo più aperto ed inclusivo.

Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi promossi dal Learning Science Hub, visita il sito www.learningsciencehub.unifg.it e segui il team sui social!



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2023 alle 16:45 sul giornale del 26 ottobre 2023 - 12 letture






qrcode