SEI IN > VIVERE MANFREDONIA > CRONACA
articolo

Catturato in Corsica il boss Raduano, era evaso dal carcere un anno fa

1' di lettura
26

È finita la latitanza del boss della mafia garganica Marco Raduano, evaso dal carcere di Nuoro il 24 febbraio 2023. L'uomo è stato catturato dai carabinieri del Ros a Bastia, in Corsica.

La cattura di Raduano è stata portata a termine dai carabinieri del Ros con il supporto della gendarmeria francese su mandato di arresto europeo emesso dalla Procura generale della Corte d'appello di Bari.

Il 40enne di Vieste era evaso dal carcere di massima sicurezza Badu e’ Carros di Nuoro il 24 febbraio 2023, calandosi dal muro di cinta del penitenziario con delle lenzuola annodate. Una ventina di giorni prima della fuga gli era stata notificata una nuova condanna definitiva a 19 anni di reclusione legata alla maxi operazione antimafia Neve di Marzo portata a termine a Vieste nell'ottobre del 2019, quando fu sgominata un'associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga. Raduano era stato inserito nella lista dei latitanti italiani più pericolosi ricercati da Europol.

Nei giorni scorsi i carabinieri del Ros hanno arrestato anche il braccio destro di Raduano, Gianluigi Troiano, 31 anni, latitante dal settembre 2021, quando era evaso dagli arresti domiciliari che scontava a Campomarino (CB). L'uomo è stato rintracciato e catturato dai carabinieri e dalla guardia civil spagnola a Otura, piccolo centro nei pressi di Granada.





Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2024 alle 16:43 sul giornale del 03 febbraio 2024 - 26 letture






qrcode