SEI IN > VIVERE MANFREDONIA > CRONACA
articolo

Controlli della guardia di finanza, sequestrati 1.200 ricci di mare e 2.700 chili di vongole

1' di lettura
6

I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Manfredonia hanno sorpreso in distinte operazioni due soggetti mentre pescavano ricci di mare (Paracntotus Lividus), di cui è vietata la cattura e la detenzione, per un totale di oltre 1200 esemplari.

Il pescato sequestrato, ancora vivo, è stato rigettato in mare per consentire il ripopolamento, i trasgressori sono stati sanzionati per utilizzo e detenzione di attrezzature vietate dalla legge regionale che impone per un triennio il divieto di pesca del riccio di mare.

In altre due distinte attività, inoltre, sono stati sequestrati oltre 2700 chili di vongole (Chamelea gallina) e due draghe idrauliche utilizzate per la loro raccolta. Le violazioni che ne hanno determinato il sequestro sono dovuti alle attività in tempi vietati e alla mancanza di indicazione nei documenti di tracciabilità del luogo di raccolta dei molluschi.



Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2024 alle 10:56 sul giornale del 19 aprile 2024 - 6 letture






qrcode